Venice local guide, Private tours in Venice and the Veneto
  • Qual’è il posto migliore dove prendere la gondola a Venezia?

    Un giro in gondola a Venezia è d’obbligo!

    In tutti questi anni in cui ho lavorato come guida turistica, molte sono state le persone che mi hanno chiesto quale fosse il miglior giro da fare in gondola, da dove prenderla, e a quale ora del giorno; così ho deciso di buttar giù alcuni suggerimenti su come scegliere il giro in gondola che possa piacervi di più.

     

    A che ora del giorno è meglio fare un giro in gondola?

    È molto importante decidere a che ora del giorno fare un giro in gondola. Diverse persone preferiscono godersi la vista di Venezia, dei suoi palazzi, dei suoi canali con la luce del sole, altre al tramonto o al crepuscolo, altre ancora di notte. Di giorno sicuramente si vedono meglio le splendide architetture dei palazzi, delle case e delle chiese emergere dall’acqua. All’imbrunire mentre la luce si dilegua lentamente e le ombre diventano più scure  sembra proprio di vivere in un sogno. Di notte invece Venezia appare quasi tenebrosa, lugubre; e si ha la sensazione che i palazzi , le chiese, le costruzioni siano irreali, delle quinte teatrali, tanto è lo stupore di vederle riflesse nei canali scuri. Di notte è forse il momento più romantico, i canali sono avvolti nella quiete, l’oscurità, il mistero e soprattutto il silenzio. E quindi per scegliere quando prendere la gondola dovete prima sapere in che modo volete vedere Venezia, quale esperienza volete ricavarne. Personalmente il momento che preferisco è quando il sole è appena calato dietro l’orizzonte e però non è ancora totalmente buio.

     

    Dove prendere la gondola?

    In città ci sono diversi “stazi” dove poter prendere la gondola. Molti di questi si trovano al centro in zona San Marco e Rialto; però si possono trovare molti gondolieri un po’ per tutta la città vicino ai ponti o ai canali. Il vestito classico del gondoliere è composto da pantaloni scuri e maglietta marinara a strisce a righe soprattutto bianche e blu, ma a volte anche bianche e rosse, dagli anni ’50 spesso il gondoliere porta un cappello ti paglia a tese larghe. In genere il giro classico dura 30-35 minuti, il gondoliere poi vi riporta nello stesso punto da cui si è partiti. Ogni “stazio” copre una una zona della città e propone alcuni giri diversi in quella specifica zona. Così se volete fare più giri in gondola, cambiando “stazio” cambierete anche il percorso del vostro giro in gondola. Se volete fare invece un giro più lungo ed essere portati da un gondoliere dall’altra parte della città è senza dubbio possibile ma dovete accordarvi prima sul prezzo.

     

    Quanto costa il giro in Gondola?

    Come detto prima, il giro standard in gondola dura circa 30-35 minuti e costa 80 euro per gondola di giorno, mentre dopo le ore 19.00 il prezzo per lo stesso giro costa 100 euro. Su di una gondola si può salire fino ad un massimo di 5 persone, bambini inclusi (su questo i gondolieri sono tassativi se ne portassero di più rischiano contravvenzioni salate). Se voleste un giro speciale, più lungo, che vi faccia vedere parti diverse della città e magari lasciarvi vicino ad un ristorante è possibile, dovete solo chiedere a un gondoliere e mettervi d’accordo sul prezzo.

     

    Dove prendere la Gondola?

    I miei luoghi preferiti:

    • Per la prima volta che a Venezia suggerisco di fare un giro in gondola partendo dallo “stazio”  Traghetto Santa Maria del Giglio, che si trova a fianco dell’Hotel Gritti. Partendo da santa Maria del Giglio vi potete godere una splendida vista di parte del Canal Grande, della chiesa della Salute, della museo Peggy Guggenheim, e la splendida facciata di Ca’ Dario.
    • Se si conosce già la città si potrebbe prendere la gondola allo “stazio” di san Toma’ da cui si fa un giro per canali più nascosti ma splendidi, toccando per qualche minuto la parte centrale del Canal Grande tra Ca’ Foscari e Rialto.
    • Altro posto da cui mi piace fare un giro in gondola è la zona del Campo del Gheto Novo, da dove si parte per un giro per Cannaregio, zona molto vivace della città soprattutto nei mesi primaverili e d’inizio estate.

    Qualsiasi sia la scelta è però indiscutibile che, lasciarsi scivolare sull’acqua appena increspata da lievi onde in giro per i canali veneziani, godendosi i riflessi della luce sui marmi dei palazzi e il loro riflesso sull’acqua sia una delle esperienze più belle che si possa fare a Venezia.

     

    Andrea Donà

     

     

     

Le migliori location per andare in gondola a Venezia

QUAL’E’ IL POSTO MIGLIORE DOVE PRENDERE LA GONDOLA A VENEZIA?

Qual’è il posto migliore dove prendere la gondola a Venezia?

Un giro in gondola a Venezia è d’obbligo!

In tutti questi anni in cui ho lavorato come guida turistica, molte sono state le persone che mi hanno chiesto quale fosse il miglior giro da fare in gondola, da dove prenderla, e a quale ora del giorno; così ho deciso di buttar giù alcuni suggerimenti su come scegliere il giro in gondola che possa piacervi di più.

 

A che ora del giorno è meglio fare un giro in gondola?

È molto importante decidere a che ora del giorno fare un giro in gondola. Diverse persone preferiscono godersi la vista di Venezia, dei suoi palazzi, dei suoi canali con la luce del sole, altre al tramonto o al crepuscolo, altre ancora di notte. Di giorno sicuramente si vedono meglio le splendide architetture dei palazzi, delle case e delle chiese emergere dall’acqua. All’imbrunire mentre la luce si dilegua lentamente e le ombre diventano più scure  sembra proprio di vivere in un sogno. Di notte invece Venezia appare quasi tenebrosa, lugubre; e si ha la sensazione che i palazzi , le chiese, le costruzioni siano irreali, delle quinte teatrali, tanto è lo stupore di vederle riflesse nei canali scuri. Di notte è forse il momento più romantico, i canali sono avvolti nella quiete, l’oscurità, il mistero e soprattutto il silenzio. E quindi per scegliere quando prendere la gondola dovete prima sapere in che modo volete vedere Venezia, quale esperienza volete ricavarne. Personalmente il momento che preferisco è quando il sole è appena calato dietro l’orizzonte e però non è ancora totalmente buio.

 

Dove prendere la gondola?

In città ci sono diversi “stazi” dove poter prendere la gondola. Molti di questi si trovano al centro in zona San Marco e Rialto; però si possono trovare molti gondolieri un po’ per tutta la città vicino ai ponti o ai canali. Il vestito classico del gondoliere è composto da pantaloni scuri e maglietta marinara a strisce a righe soprattutto bianche e blu, ma a volte anche bianche e rosse, dagli anni ’50 spesso il gondoliere porta un cappello ti paglia a tese larghe. In genere il giro classico dura 30-35 minuti, il gondoliere poi vi riporta nello stesso punto da cui si è partiti. Ogni “stazio” copre una una zona della città e propone alcuni giri diversi in quella specifica zona. Così se volete fare più giri in gondola, cambiando “stazio” cambierete anche il percorso del vostro giro in gondola. Se volete fare invece un giro più lungo ed essere portati da un gondoliere dall’altra parte della città è senza dubbio possibile ma dovete accordarvi prima sul prezzo.

 

Quanto costa il giro in Gondola?

Come detto prima, il giro standard in gondola dura circa 30-35 minuti e costa 80 euro per gondola di giorno, mentre dopo le ore 19.00 il prezzo per lo stesso giro costa 100 euro. Su di una gondola si può salire fino ad un massimo di 5 persone, bambini inclusi (su questo i gondolieri sono tassativi se ne portassero di più rischiano contravvenzioni salate). Se voleste un giro speciale, più lungo, che vi faccia vedere parti diverse della città e magari lasciarvi vicino ad un ristorante è possibile, dovete solo chiedere a un gondoliere e mettervi d’accordo sul prezzo.

 

Dove prendere la Gondola?

I miei luoghi preferiti:

  • Per la prima volta che a Venezia suggerisco di fare un giro in gondola partendo dallo “stazio”  Traghetto Santa Maria del Giglio, che si trova a fianco dell’Hotel Gritti. Partendo da santa Maria del Giglio vi potete godere una splendida vista di parte del Canal Grande, della chiesa della Salute, della museo Peggy Guggenheim, e la splendida facciata di Ca’ Dario.
  • Se si conosce già la città si potrebbe prendere la gondola allo “stazio” di san Toma’ da cui si fa un giro per canali più nascosti ma splendidi, toccando per qualche minuto la parte centrale del Canal Grande tra Ca’ Foscari e Rialto.
  • Altro posto da cui mi piace fare un giro in gondola è la zona del Campo del Gheto Novo, da dove si parte per un giro per Cannaregio, zona molto vivace della città soprattutto nei mesi primaverili e d’inizio estate.

Qualsiasi sia la scelta è però indiscutibile che, lasciarsi scivolare sull’acqua appena increspata da lievi onde in giro per i canali veneziani, godendosi i riflessi della luce sui marmi dei palazzi e il loro riflesso sull’acqua sia una delle esperienze più belle che si possa fare a Venezia.

 

Andrea Donà

 

 

 


Who are we?