Venice local guide, Private tours in Venice and the Veneto
  •  

    COME VISITARE VENEZIA IN SICUREZZA COVID, EVITANDO GLI ASSEMBRAMENTI?

    Chi venisse ora a Venezia per la prima volta o ci ritornasse, difficilmente possiede una chiara idea di quanti altri turisti possano esserci attorno. Nel Post Lockdown la contrazione di arrivi turistici da fuori Europa ha ridotto di molto le presenze per cui si è spesso spinti, anche da descrizioni fuorvianti, a ritenere di essere di fronte ad una città completamente vuota. Tutto ciò però non è sempre vero.

     

    QUANDO VENIRE A VENEZIA PER EVITARE GLI ASSEMBRAMENTI?

    Sabato e domenica sono giorni molto gettonati dai gitanti giornalieri, che vengono per vedere una Venezia vuota e si ritrovano al contrario una Venezia piena. Sicuramente non comparabile con le presenze pre COVID ma non una città deserta. Essendo escursionisti per lo più giornalieri, nelle prime ore mattutine e nel tardo pomeriggio la situazione è sicuramente migliore. Consiglio quindi, se possibile, di visitare Venezia nei giorni centrali della settimana per godere appieno di questo periodo unico, nel quale la città dà il meglio di sè.

    COME ARRIVARE A VENEZIA DURANTE IL COVID?

    In periodo di pandemia in molti preferiscono arrivare a Venezia utilizzando un mezzo privato, congestionando spesso il terminal di Piazzale Roma con le proprie automobili, per poi essere costretti dalla polizia locale adibita al controllo del traffico, a non parcheggiarvi e tornare indietro verso altre aree parcheggio più lontane. Consiglio quindi di lasciare l’auto ben prima e di raggiungere Venezia con l’autobus o il treno che, solitamente nelle ore centrali della giornata non sono affollati dai pendolari e quindi non generano assembramenti fastidiosi. Il paradosso è che in tanti utilizzano l’auto per paura della promiscuità con altri viaggiatori e poi affollano i vaporetti cittadini dove la distanza tra i passeggeri in ora di punta è minima.

    QUANDO VISITARE I MUSEI PER EVITARE GLI ASSEMBRAMENTI?

    Purtroppo ancora a settembre 2020 i musei veneziani sono aperti con orari ridotti, ciò comporta che a volte ci possano essere code per entrare, anche perchè le procedure per l’ingresso hanno subito un rallentamento dovuto alla misurazione della temperatura corporea e al controllo del numero massimo di visitatori. Consiglio di acquistare in anticipo il biglietto presso la Fondazione Musei Civici approfittando così all’ingresso delle mai affollate corsie dedicate. In alternativa consiglio di visitare i musei più affollati come il Palazzo Ducale poco prima della chiusura della biglietteria in orari meno gettonati.

    COME CAMMINARE PER VENEZIA PER EVITARE ASSEMBRAMENTI?

    Ecco alcuni consigli in apparenza semplici per evitare di girare per Venezia e finire schiacciati nella folla:

    • tenere la destra soprattutto nelle calli più strette
    • non bloccate i ponti da ambo i lati, magari per farvi fotografare
    • se camminate a velocità ridotta fatelo in fila indiana
    • ricordate che a Venezia è vietato girare in bicicletta

    Rispettando questi consigli si può ragionevolmente godersi la città dimenticandosi all’aperto delle mascherine.

    LA VISITATA GUIDATA DI VENEZIA E’ SICURA?

    La vista guidata è sicura e consigliata. Nel rispetto delle ordinanze regionali la guida turistica utilizza la mascherina chirurgica per tutta la durata del tour . Inoltre essendo tutti i nostri tour privati non di gruppo viene garantita la non promisquità difficilmente evitabile nei gruppi numerosi.

    COME PUO’ AIUTARVI VENICE LOCAL GUIDE IN TEMPO DI COVID?

    • Alcuni nostri tour come Off the beaten walk, sono appositamente creati per evitare le aree di massimo affollamento, visitando una Venezia minore lontana dal traffico turistico.
    • Altri tour consigliati Beginners Land and sea per visitare le attrazioni principali in modo smart evitando code e assembramenti, nonchè inutili attese
    • I tour possono essere anche in Italiano

     

     

    Davide Calenda

     

Consigli per girare e arrivare a Venezia durante il COVID

COME VISITARE VENEZIA IN SICUREZZA COVID? (in Italiano)

 

COME VISITARE VENEZIA IN SICUREZZA COVID, EVITANDO GLI ASSEMBRAMENTI?

Chi venisse ora a Venezia per la prima volta o ci ritornasse, difficilmente possiede una chiara idea di quanti altri turisti possano esserci attorno. Nel Post Lockdown la contrazione di arrivi turistici da fuori Europa ha ridotto di molto le presenze per cui si è spesso spinti, anche da descrizioni fuorvianti, a ritenere di essere di fronte ad una città completamente vuota. Tutto ciò però non è sempre vero.

 

QUANDO VENIRE A VENEZIA PER EVITARE GLI ASSEMBRAMENTI?

Sabato e domenica sono giorni molto gettonati dai gitanti giornalieri, che vengono per vedere una Venezia vuota e si ritrovano al contrario una Venezia piena. Sicuramente non comparabile con le presenze pre COVID ma non una città deserta. Essendo escursionisti per lo più giornalieri, nelle prime ore mattutine e nel tardo pomeriggio la situazione è sicuramente migliore. Consiglio quindi, se possibile, di visitare Venezia nei giorni centrali della settimana per godere appieno di questo periodo unico, nel quale la città dà il meglio di sè.

COME ARRIVARE A VENEZIA DURANTE IL COVID?

In periodo di pandemia in molti preferiscono arrivare a Venezia utilizzando un mezzo privato, congestionando spesso il terminal di Piazzale Roma con le proprie automobili, per poi essere costretti dalla polizia locale adibita al controllo del traffico, a non parcheggiarvi e tornare indietro verso altre aree parcheggio più lontane. Consiglio quindi di lasciare l’auto ben prima e di raggiungere Venezia con l’autobus o il treno che, solitamente nelle ore centrali della giornata non sono affollati dai pendolari e quindi non generano assembramenti fastidiosi. Il paradosso è che in tanti utilizzano l’auto per paura della promiscuità con altri viaggiatori e poi affollano i vaporetti cittadini dove la distanza tra i passeggeri in ora di punta è minima.

QUANDO VISITARE I MUSEI PER EVITARE GLI ASSEMBRAMENTI?

Purtroppo ancora a settembre 2020 i musei veneziani sono aperti con orari ridotti, ciò comporta che a volte ci possano essere code per entrare, anche perchè le procedure per l’ingresso hanno subito un rallentamento dovuto alla misurazione della temperatura corporea e al controllo del numero massimo di visitatori. Consiglio di acquistare in anticipo il biglietto presso la Fondazione Musei Civici approfittando così all’ingresso delle mai affollate corsie dedicate. In alternativa consiglio di visitare i musei più affollati come il Palazzo Ducale poco prima della chiusura della biglietteria in orari meno gettonati.

COME CAMMINARE PER VENEZIA PER EVITARE ASSEMBRAMENTI?

Ecco alcuni consigli in apparenza semplici per evitare di girare per Venezia e finire schiacciati nella folla:

  • tenere la destra soprattutto nelle calli più strette
  • non bloccate i ponti da ambo i lati, magari per farvi fotografare
  • se camminate a velocità ridotta fatelo in fila indiana
  • ricordate che a Venezia è vietato girare in bicicletta

Rispettando questi consigli si può ragionevolmente godersi la città dimenticandosi all’aperto delle mascherine.

LA VISITATA GUIDATA DI VENEZIA E’ SICURA?

La vista guidata è sicura e consigliata. Nel rispetto delle ordinanze regionali la guida turistica utilizza la mascherina chirurgica per tutta la durata del tour . Inoltre essendo tutti i nostri tour privati non di gruppo viene garantita la non promisquità difficilmente evitabile nei gruppi numerosi.

COME PUO’ AIUTARVI VENICE LOCAL GUIDE IN TEMPO DI COVID?

  • Alcuni nostri tour come Off the beaten walk, sono appositamente creati per evitare le aree di massimo affollamento, visitando una Venezia minore lontana dal traffico turistico.
  • Altri tour consigliati Beginners Land and sea per visitare le attrazioni principali in modo smart evitando code e assembramenti, nonchè inutili attese
  • I tour possono essere anche in Italiano

 

 

Davide Calenda

 


Who we are?